martedì 22 novembre 2011

Altered frame

A causa di vari impegni familiari ho dovuto assentarmi un po' dal blog. Ma non ho rinunciato a creare e a leggere i post dei vari blog che seguo.

E a proposito di creazioni, questo weekend, ho realizzato un progettino che mi piace moltissimo.
In ufficio un mio collega aveva gettato un vecchio pannello verde ormai consumato dal tempo, usato come bacheca il cui truciolato era ormai totalmente consumato e usurato.

Mi spiace non averlo fotografato prima della mia "alterazione". Una volta tolto il pannello sono rimasta con una vecchia cornice consumata in stile shabby chic come piace a me.
 La cornice presentava tanti chiodini su tutti i lati. I chiodini un tempo servivano a tenere il pannello. Mi e' bastato comprare uno spago da 50 centesimi e passarlo su tutti i chiodini in modo irregolare fino a formare una sorta di ragnatela.

Ho intrecciato in piu' punti lo spago pr creare delle forme geometriche non regolari.

Una volta appesa la cornice al muro che e' rimasto a vista, ho aggiunto tante piccole mollettine ed una selezione di fotografie e disegni.


 E' un progetto semplice ma di effetto. In realta' ho avuto l'idea di questo utilizzo dopo aver visto la cornice e i chiodini. Posso dire che lo sforzo per realizzarla e' stato minimo ma il risultato mi piace.

 Buonanotte !

venerdì 28 ottobre 2011

Ponte di Halloween

Quando due anni fa ho comprato la BigShot e ho iniziato ad entrare nel mondo dello stamping, non ricevevo complimenti o richieste. Ultimamente invece le persone vengono da me e mi chiedono se posso far loro un biglietto.


I genitori della tata festeggiano il 25 anniversario di matrimonio.
 Ho preparato una card semplice con dei toni molto sobri. All'interno una piccola tasca con una tag e un timbro con dei cuoricini esaltati dal glossy accents.



Ecco uno scorcio delle ultime decorazioni di Halloween sparse per casa....  un ramo addobbato con zucche, teschi e pipistrelli. Partiamo per il ponte. Destinazione Umbria. Ci si rivede Mercoledi....

giovedì 27 ottobre 2011

ODIS Piggy Box

Ogni Venerdi partecipo ad una riunione della nostra Unit per discutere lo stato dei progetti e decidere le azioni da prendere la settimana successiva.
Ogni Venerdi c'e' qualcuno che arriva in ritardo. Il nostro Team Leader stufo di questi continue interruzioni ha deciso di fare una scatola e chi arriva tardi ha tre possibilita': cantare, declamare una poesia o inserire una moneta nella scatola. Alla fine dell'anno apriremo la scatola e andremo tutti a fare colazione.

Il mio supervisor mi ha chiesto di portare una scatola appropriata. Ed io non me lo sono fatta ripetere due volte.
Ho usato una scatola di scarpe di mia figlia.
L'ho prima dipinta di arancione con la tempera, poi e' stata foderata con patterned paper su tutti i lati, sul coperchio ho incollato del feltro marrone tagliato con la BigShot e delle foglioline ricavate con un punch appena acquistato.

ODIS e' l'acronimo della mia Unit.

Sul lato ho incollato la Bird cage di Tim Holtz con il suo uccellino al quale ho applicato stickels sull'ala.
Speriamo che domani alla riunione faccia la sua figura!
A presto Anna

lunedì 24 ottobre 2011

Sweet Boxes

Ancora colleghi, e ancora scatoline con dolci pensieri.

Andrea un mio caro amico, ha festeggiato il compleanno.
E' stata un'occasione per far uso dei timbri appena comprati. La scatolina e' piccolina, solo 3*3 inches all'interno.
L'ho riempita con delle confezioni mini di cioccolata. Trovo le confezioni mini adorabili e sono felice quando arrivano nel negozio perche' ci si possono fare piccoli pensieri.
All'interno della scatolina ho inserito dei "buoni" per un pranzo, e un drink. I lati interni sono stati timbrati con il sentiment "You are the best". 






Infine  ho decorato il coperchio con nastrino e cartoncini prima timbrati e poi embossed. Ancora stickers e brads.

In settimana ho anche consegnato un'altra scatolina ad un collega un po' triste perche' nel suo dipartimento non c'e' molta armonia tra i colleghi.

Lavoro in una organizzazione con piu' di 1,500 persone a Roma e 10,000 nel mondo: e' facile a volte sentirsi un piccolo numero.















Anche qui cioccolatini all'interno, e un vaso di fiori timbrato due volte e messo in risalto con il biadesivo spessorato.

Alla prossima scatola !
Anna

venerdì 21 ottobre 2011

Hobby Show e altro....

In questi giorni ho accumulato stanchezza ed energie, ho creato molto e rafforzato i miei rapporti.
Sabato scorso sono andata all'Hobby Show di Roma. 
Ecco il mio bottino !



Ho partecipato a diversi corsi e ho comprato di tutto: fustelle, carte, timbri, una taglierina nuova, un dispenser di Scotch enorme.  E poi ancora minialbums, blocco di acrilico, glossy accents...., nuovi pennarelli Impress, Distress Inks, le testine Sew and Sticth, e molto altro.

Ancora non ho avuto modo di provare tutto cio' che ho comprato, ma Giulia ha voluto fustellare almeno 20 gabbiette e relativi uccellini e 20 ginger man bread per le sue compagne di scuola.

Sabato scorso oltre alla Fiera di Roma era anche il mio compleanno. Ebbene si ho compiuto 40 anni.
Devo dire che odio i miei compleanni e non mi piace festeggiarli. Per fortuna mio marito mi capisce e tre giorni prima mi ha fatto trovare in camera da letto questo bellissimo mazzo di fiori.

Lo ha accompagnato con un tenero biglietto:









Le mie bambine anche in questa occasione si sono comportate rispecchiando il loro carattere:

Beatrice mi ha "regalato" un mazzolino di fiori. Il papa' ha cercato di convincerla che i girasoli erano da parte anche loro ma non c'e' stato verso. Non ha smesso fino a quando non siamo andate da un fioraio. Lei ha scelto il mazzolino ed io ho pagato perche' Luca non aveva appresso il portafoglio ! E' il gesto che conta, no ? Ed infatti il mazzolino e' finito in camera loro perche' "mamma ha gli stessi colori della nostra stanza" e ad ognuno che entra Beatrice fa notare che il mazzolino di fiori scelto da lei e' il piu' bello.  Purtroppo non ho una foto, perche' lo ha cosi strapazzato che il fiorellini sono subito tutti appassiti.


Giulia invece mi ha regalato questo disegno e ha letto la sua poesia scritta per me. Devo dire che mi sono un po' commossa.
Ho provato piu' volte a ricaricare la foto ma niente da fare. Non ne vuole sapere di venire dritta.
Giuro che nelle altre applicazioni la poesia e' per orizzontale.
Ma ho cambiato computer, sistema operativo e questo e' uno dei motivi per cui non sono riuscita a postare questa settimana.

Pero' ho fatto le foto. E quindi presto ancora notizie da parte mia.
A presto,
Anna

venerdì 14 ottobre 2011

Mr. Aka

Ho deciso di migliorare i miei rapporti sociali in ufficio, perche' diciamocelo chiaramente io sono una persona chiusa, antisociale.
Un mio collega, un carissimo amico africano per lavoro viaggia moltissimo in Africa e Asia (all'inizio della mia carriera anche io facevo molte missioni all'estero ma ho deciso di smettere di viaggiare quando e' nata Giulia).

Ogni volta che rientra da un suo viaggio mi porta una confezione di the' locale. A casa ho confezioni di the' da tutto il mondo !  Un gesto simbolico, simpatico e da me sempre molto apprezzato.

 Ieri andiamo a pranzo insieme ed gli ho consegnato questa scatolina che conteneva varie mini confezioni di Smarties, Lions e Kit-Kat.






E' stato un momento piacevole perche' ho regalato una mia creazione a qualcuno che ha saputo apprezzare il mio gesto, il tempo dedicato alla confezione e ai dettagli.


Voglio continuare cosi. Voglio continuare a selezionare i miei conoscenti e stringere amicizie piu' profonde.
 

giovedì 13 ottobre 2011

Vita di citta' o di paese ?

Ho la fortuna di vivere a Roma, una grande citta' europea con servizi, centri commerciali ed un bellissimo centro storico. Apprezzo tutti i vantaggi del vivere in citta' ma non mi piace la sua confusione ed il suo traffico, motivo per il quale ho scelto di vivere in periferia.

Ho scelto di vivere accanto al mio posto di lavoro, la scuola delle bambine si raggiunge a piedi, cosi come la loro piscina e la scuola di danza, la frutteria ed il fornaio. Insomma nel mio piccolo ho cercato di vivere come in un piccolo paesino.

E stamattina mentre percorrevo la strada periferica per raggiungere il mio ufficio ho deciso di riprendere il gruppo di pecore che ogni mattina mi saluta vivacemente.

video

E mi sono sentita felice delle mie scelte.

martedì 11 ottobre 2011

Segnalibri e Block Notes

Ieri la mia principessa mi ha chiesto di comprarle un segnalibro e dei libricini per fare le brutte copie a scuola.
Potevo comprarli ?     Quando mai !
Ieri sera ho tirato fuori la mia scorta di Block Notes e ne ho abbelliti due in tema Halloween.





Ho rivestisto un ritaglio di una confezione di cereali e ne e' uscito un segnalibro a tema.
Ho nascosto il tutto nel suo zaino, accompagnato da un bigliettino pieno di amore.





Chissa' che faccia avra' fatto stamattina a scuola.
Speriamo che non si sia messa a piangere. Di solito e' molto emotiva in questi casi !

Amore di mamma....

lunedì 10 ottobre 2011

Ottobre 2011 Memories

In questo primo weeekend autunnale avevo preparato tre cards per varie feste di compleanno, ma sono volati via prima di avere il tempo di fotografarli.

Qualcun'altro pero' ha trovato la macchina fotografica in giro e ha pensato bene di immortalare i preparativi per Halloween. 



Eh si, lo so a molte non piace questa festa ma io come le tenevo buone le mie bimbe mentre facevo il cambio stagione?

Ecco il papa' che tra i costumi di streghetta si chiede: si ma ora come le vesto?



Non poteva mancare l'invasione dei ragni in assetto da guerra e le fasi epiche della battaglia !

Il cambio stagione e' stato fatto solo a meta' ma io mi sono divertita ! 

A presto........

Vi piace il mio primo esperimento di zucca handmade? E' fatto con un vecchio calzino di Beatrice !


venerdì 7 ottobre 2011

Birthday Card

Un'altra mia collega ha festeggiato il compleanno.

Ed ho preparato una card semplice con un timbro che e' appena arrivato a far compagnia agli altri di Impronte D'autore.

Rappresenta una bambina che porge una torta di compleanno.




Ho cercato di migliorare le sfumatue colorando le guance un po' piu' rosse rispetto al resto. Ma il cammino e' molto lungo. All'interno ho aggiunto un cuoricino di stoffa.
Auguro a tutti un buon weekend.
L'autunno e' ricominciato e con esso le feste di scuola. Questo weekend mi toccano due feste. Una buona scusa per fare due nuovi biglietti !
Ma la notizia che mi da piu' gioia e' che finalmente faccio parte dell'ASI regione Lazio e il 04 Dicembre ci incontriamo......
A presto.

lunedì 3 ottobre 2011

Criss-Cross Card

Oggi in ufficio una nostra collega si e' spostata di Divisione.

Come ringraziamento per tutta la pazienza e l'aiuto che ci ha sempre dato ho preparato una criss-cross card con un timbro appena comprato di Impronte D'Autore che rappresenta una dolcissima bimba con una tazza di cioccolata fumante.
Il sentiment e' un timbro di TimbriTinti.

Grazie ad Enrica di TimbriTinti finalmente comincio a capire come usare gli acquarellabili senza allagare il foglio ogni volta.

Anche se ancora imperfetti, comincio ad essere soddisfatta dei risultati.

Ora e' tempo di iscriversi ad ASI e entrare nel giro degli SWAP.




venerdì 16 settembre 2011

Roma - Montebello Sul Sangro (CH)




Questa estate abbiamo affrontato diversi spostamenti con le bambine.

All’inizio del viaggio di solito Giulia chiede notizie sul viaggio, ascolta i discorsi di mamma e papa’ che concordano le fermate intermedie e dopo guarda il panorama per tutto il viaggio perché’ a questo punto Beatrice inizia lo spettacolo.
Senza alcun filo logico, senza nessun ragionamento dietro, Beatrice comincia e apre la bocca per parlare/urlare/cantare/mangiare/recitare/giocare. E non smette fino a quando non siamo arrivati.
In ordine sparso molte volte ripetute nel tempo, incrociandosi più’ volte ecco il suo repertorio.

Vena patriottica cantando a squarciagola l’inno d’Italia:
FLATELLI D”ITTALIA, L”ITTALIA SE’ TESTA, NEL LEGNO DI SCIPIO SI E’ INCINTA LA TESTA....... mamma ma come fa a limanele incinta con la testa????”

Vena bucolica: “GLAZIE MADLE TELLA PEL LE PATATINE FLITTEGLAZIE MADLE TELLA PE LE FLAGOLE

Vena puffo brontolone: “IO ODIO IL TLAFFICO,... IO ODIO IL CALDO, ....IO ODIO IL LUMOLE DELLE MOTO”

Vena festaiola cantando [sempre a squarciagola] “TU SCENDI DALLE STELLE” in piena estate, recitando tutte le poesie dell’anno – Alla mia mamma, Al mio papa’, E’ Pasqua, E’ Natale...

Vena sanremese: “VOGLIO UNA FESTA, VOGLIO UNA SAMBA...” “VOGLIO UNA FESTA, VOGLIO UNA SAMBA...” “VOGLIO UNA FESTA, VOGLIO UNA SAMBA...”

Vena giocosa: “CHI VEDE, VEDE ... UN ALBELO? – ECCOLO LI’ HO VINTO IO SONO TLOPPO FOLTE”

Vena Ciuchino di Shrek “MAMMA, QUANDO ALLIVIAMO?.......SIAMO ALLIVATI?........ SIAMO ALLIVATI?” .... silenzio e schiocco di bocca finale - uguale a ciuchino.

Il tutto e’ innaffiato da grandi risate [le sue] e calcetti al sedile anteriore [leggi al centro della mia schiena].
Ogni tanto Giulia mi guarda e mi dice comincia ad avere mal di testa: allora intervengo io e propongo delle pause con degli snack dove Beatrice sfoggia la sua vena mangiareccia “MAMMA VOLLEI PE FAVOLE: - LE PAPATINE, LA PIZZA, I BISCOTTI E LA GOMMA DA MASTICALE.. ... SI, PLOMETTO DI NON MANDALLA GIU’’” –

In ogni viaggio Beatrice beve almeno due bottigliette di acqua – e nel frattempo noi riposiamo le orecchie.
.......
.......
.......
Fino a quando non imparerà’ a parlare con il diaframma.

lunedì 12 settembre 2011

Back to school



Ecco le mie principesse questa mattina per il loro primo giorno di scuola:

Che dire ? Giulia non ne voleva sapere, mentre Beatrice scalpitava per arrivare prima... io le adoro entrambe....

venerdì 9 settembre 2011

Wedding cards

Oggi in ufficio festeggiamo due matrimoni.

Per l'occasione ho preparato due cards e incredibile ho deciso anche di fotografare e pubblicare il mio lavoro. La prima molto semplice.




Per la seconda mi sono impegnata un po' e ho provato a fare una shaker card con il riso e stelline.



Siccome molti colleghi devono firmare la card ho fatto diciamo cosi una estensione della card aggiungendo un terzo Bazzil sulla destra. Alcuni dettagli.




Sono una frana con l'upload delle foto [a destra a sinistra, poi le sposto e mi si cancella il testo]
ma ho deciso comunque di pubblicare i miei lavori quindi .... ecco a Voi !

giovedì 19 maggio 2011

Desideri

Tanto mi frulla per la testa, quindi meglio scriverlo e non pensarci piu'.

Questo anno compio 40 anni. Un numero come tanti altri per molti ma io avevo riposto in questo traguardo il raggiungimento di tanti obiettivi.

Quello che mi sta piu' a cuore non l'ho raggiunto e forse non lo raggiungero' mai. E se ci penso troppo mi viene voglia di buttarmi sotto il primo treno che passa, quindi e' meglio togliermelo dalla testa altrimenti faccio un lago sulla tastiera ed intristisco tutto il mondo del blog.

Positivamente invece pensiamo a cio' che ho fatto in questi 40 anni.

In 40 anni:

* Sono riusciuta a scrollarmi di dosso il mito di mia sorella maggiore (l'ho sempre idealizzata e mi consideravo inferiore a lei).

*Mi sono laureata in Tecnologie Satellitari

*Ho viaggiato in tutta Europa, Africa e America

*Ho trovato un posto di lavoro presso le Nazioni Unite (senza essere raccomandata!)

*Ho trovato l'UOMO della mia vita.

*Ho avuto due figlie splendide e sane.

*Ho sposato l'UOMO della mia vita e ho costruito una FAMIGLIA.

*Ho comprato casa (accollandomi 40 anni di mutuo!).

Purtroppo nell'infanzia ho vissuto una brutta esperienza e ne porto ancora ora le conseguenze. Ma nonostante debba convivere con questo malessere cerco di essere positiva e di far vivere alle mie bambine una infanzia da sogno, che io non avuto.

Nonostante i miei fallimenti (che ho accuratamente evitato di elencare...) mi sento di aver costruito qualcosa. Pero', pero' bisognera' pur aver qualche sogno nella vita, no ?

Allora ecco che per i prossimi 40 anni desidero:

*realizzare il sogno irrealizzabile. (ce lo metto tutti gli anni, vogliamo togliergli questo onore solo perche' irrealizzabile ? E no dai, senno' si offende)

*avere un terzo figlio [ anche questo e' irrealizzabile perche' il ginecologo me lo ha categoricamente proibito ma parliamo di desideri, no?]

*continuare il mio percorso minimalista

*visitare il continente asiatico [ se divento abbastanza ricca, ovvio!]

*andare in pensione e dedicare piu' tempo a me e a mio marito, ai miei hobby. [questo lo faccio giuro!]

*diventare nonna (se non saro' del tutto intontita dalla vecchiaia saro' una nonna meravigliosa)

In effetti non desidero altro, solo tanta tanta felicita' e amore. Ma quello dipende da me in prima persona.

venerdì 14 gennaio 2011

Blog Candy di Gio'

Le giornate proseguono felici.

Oggi ho deciso di partecipare volentieri al Blog Candy di Gio'.
Se volete sbirciare basta seguire il link al lato !

Saluti,

martedì 4 gennaio 2011

Regali di Natale

Babbo Natale se ne e' andato e mi sono ritrovata la casa piena di giocattoli.
I metri quadrati sono quelli, quindi avevo due possibilita'. Convincere le bimbe a trasferire a casa di nonna un po' di giochi, oppure farlo a loro insaputa.
Quest'anno contando sulla loro maturita' (6 e 3 anni) le ho rese partecipe e mi hanno stupito !
Hanno fatto una bella busta per portare alcuni giochi a casa di mia madre e una volta li hanno fatto pulizia e ne e' uscita un'altra busta per il figlio della nostra tata [che tra l'altro non e' ancora nato !].
Beatrice la piu' piccola ha rinunciato a scarpe e cappotti ormai troppo piccoli per lei. E questo mi ha reso orgogliosa. Insomma sto crescendo due figlie minimaliste come me.

E nell'ordine sono entrati un passeggiono, una ranocchia pelouche, lo zainetto e le magliette di Hello Kitty, un Minipony, le armoniche a bocca ed un libro di Trilli.


Ma i regali piu' amati sono stati per Beatrice la casa delle bambole Goodbee con tutti i personaggi






E per Giulia ci' che desiderava di piu': la macchina fotografica vera. E meno male almeno rientro in possesso della mia che lei mi aveva sequestrato.
C'e' speranza che riesca a postare qualche foto in piu' dei miei lavori sul blog!